carciofi in agrodolce

Carciofi in agrodolce..una bontà di contorno siciliano !

In Ricette Siciliane by foodnsicily

I carciofi in agrodolce sono una delle mille varianti di ricette della cucina siciliana dove, quest’ortaggio, è protagonista insieme ad ingredienti tipici di questa cucina.

L’agrodolce in questa pietanza da un gusto particolarmente delicato e molto invitante..Food In Sicily Vi propone una deliziosa ricetta

Ricetta per i Carciofi in agrodolce

 

I carciofi in agrodolce sono un ottimo e facile piatto che potrà dare un tocco di esotico alla vostra tavola. I carciofi si combinano benissimo con l’uvetta ed i pinoli, lasciando in bocca un gusto rotondo, da apprezzare lentamente. Si abbinano preferibilmente con un vino rosso, meglio se leggermente dolce come un Syrah. Vanno benissimo come piatto unico, o contorno a una pietanza di carne, o ancora, assieme al riso.

Le dosi elencate sono da considerarsi per un contorno per quattro persone.

INGREDIENTI PER I CARCIOFI IN AGRODOLCE (4 PERSONE)

6 carciofi,

2 limoni

1 carota,

1 gambo di sedano,

1 cipolla,

6 pomodorini ciliegino,

2 cucchiaini di zucchero di canna,

2 cucchiai di uva sultanina,

1 cucchiaio di pinoli,

1 bicchierino di aceto bianco

farina q.b.,

sale q.b.,

PROCEDIMENTO

A- Per prima cosa è necessario eliminare le prime foglie dei carciofi, quelle più dure, e successivamente tagliarli ognuno in quattro parti.

Eliminare le foglie più dure esterne dei carciofi spezzandoli alla base. Tagliare le foglie con le spine in modo che rimangano soltanto le parti più tenere dei carciofi. Allargarli delicatamente con le dita e, con un coltello, eliminare il fieno alla base dei carciofi e le spine rimaste sulle foglie interne più tenere. Ripulire i gambi e la base del carciofo dalle parti più dure residue, quindi tagliare il gambo in modo che i carciofi possano reggersi in piedi.

Mettete quattro dita di acqua in una pentola, fate riscaldare e poi mettete i carciofi a sbollentare giusto per un paio di minuti. Non dimenticateli nell’acqua, devono solo sbollentare un minimo e non lessarsi!

B- Nel frattempo prendete il sedano, la carota, la cipolla, ed i pomodorini ciliegino, lavateli ed asciugateli. Procedete poi a tagliare sedano e carota in listelli sottili lunghi qualche centimetro. Tagliate i pomodorini in quarti ed affettate la cipolla. A questo punto versate due cucchiai di olio in una padella bassa e fate soffriggere assieme cipolla, carota e sedano. Quando la cipolla comincia ad imbrunirsi aggiungete anche i pomodorini. Lasciate cuocere per alcuni minuti.

C- Prendete una scodella e versateci un po’ di farina.  Per aggiungere un tocco di agrodolce potete mescolare alla farina bianca un cucchiaio di farina di castagne (in questo caso ricordatevi di mescolare bene le due farine con una frusta).
Passate i carciofi nella farina e poi uniteli al sugo che state preparando in padella.

A questo punto possiamo dare il tocco di agrodolce al nostro piatto.

Salate la pietanza quanto basta, mescolate e versate due cucchiaini di zucchero di canna.  Dopo aver nuovamente mescolato, versate nella padella un bicchierino di aceto, l’uvetta, i pinoli e mescolate ancora.

Coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco basso per una decina di minuti.

I carciofi in agrodolce sono pronti per essere serviti in tavola.

Potrete anche passarli brevemente in forno con una spolverata di pangrattato…otterrete un ottimo risultato!

Buon appetito da Food In Sicily!